top of page
Ancora 1

VILLA CASTELLI LA COMUNITÀ DEI CENTENARI"

A Villa Castelli tanta gente in procinto di solcare il traguardo dei cento anni.


Di Francesco Ligorio - Nel panorama mondiale l’Italia e altri stati, detengono il record del numero di ultracentenari. A Villa Castelli, soprattutto, con tanta gente in procinto di solcare il traguardo dei cento anni.


Il Signor Giovanni Schiavilla nasce a Francavilla Fontana il 21 Dicembre 1920, ben 100 anni e mezzo fa. E' un ex ufficiale esattoriale dell’ufficio di Villa Castelli. A 18 anni parte militare e la storia del Signor Giovanni, come quella di tanti centenari dei nostri giorni, ruota intorno alla seconda guerra mondiale.


La guerra travolse il ventenne Schiavilla che lo vide partecipe in prima persona. Il giovane soldato, attraversò l’Albania, la Grecia, L’Estonia, la Lituania, la Russia, finì in un campo di concentramento in Germania. Dopo 6 anni di reclusione, con la famiglia che ormai lo dava per disperso, Giovanni tornò a casa e abbracciò finalmente i suoi cari.


La seconda guerra mondiale e la successiva reclusione nel campo di concentramento non ha tediato il buon Giovanni. I nipoti, sia diretti che acquisiti, definiscono il nonno un complice, un amico, una persona allegra e tranquilla.


Nell'aprile del 1947 si sposa con Maria Ciracì, classe 1925, dalla cui unione nascono tre figli: Clara, Luciano e Rolando; sei nipoti e tre pronipoti.


Giovanni Schiavilla è il cittadino più longevo di Villa Castelli attualmente in vita, ma come inizialmente detto, la nostra piccola comunità è famosa per i suoi ultracentenari.




Altro record a Villa Castelli a distanza di pochi giorni dal Signor Giovanni Schiavilla, è quello di Maria Vincenza Solito, detta “Vicenz di Funcicchio”, che ha compiuto 100 anni, la donna più longeva del nostro paese.


La signora Maria Vincenza Solito nasce a Villa Castelli il 26 Dicembre 1920, anche lei ben 100 anni e mezzo fa ed è la maggiore di due fratelli. Ha vissuto la sua vita tra i campi, lavorando come “fattora” presso la masseria “Giovannedda”.


Ha sempre vissuto nel nostro paese, dove la si poteva vedere in giro con il suo mini Califfo. E' vedova da circa 40 anni, sposandosi, non giovanissima, con Giuseppe D’Amico, la cui unione diede alla luce 5 figli, di cui una deceduta a causa di una malattia. Maria Vincenza è nonna di ben 9 nipoti e bisnonna di ben 7 pronipoti.


Alcune delle sue passioni il lavoro a macchina che purtroppo non riesce più a praticare e l’uncinetto.


Oggi, ben 3 generazioni di suoi discendenti e tutto il paese, si uniscono nell’augurarle un buon compleanno e delle serene feste.


La Signora Maria Vincenza Solito ha compiuto 100 anni il 26 Dicembre 2020, ma all’epoca, fu registrata all’anagrafe come nata il 1° Gennaio 1921.


Il sindaco Giovanni Barletta fece gli auguri alla sua vicina di casa, una donna che l’ha visto crescere e a cui è affezionato.




La signora Vita Maria Gianfreda, che detiene attualmente il record di essere l'unica trisnonna del paese, arrivando a ben cinque generazioni.


Il terzo centenario e la seconda donna più longeva attualmente in vita di Villa Castelli dopo il signor Giovanni Schiavilla e la signora Maria Vincenza Solito che abbiamo commemorato a dicembre 2020.


La signora Vita Maria Gianfreda nasce a Villa Castelli il 10/05/1921. È la più grande di cinque figli, di cui tre maschi e due femmine.


È stata contadina, vivendo in campagna e lavorando nei campi che all'epoca circondavano il Borgo di Villa Castelli.


Si sposa agli inizi degli anni '40 con suo marito, morto circa 20 anni fa.


Come molti suoi coetanei, ha vissuto durante il periodo della seconda guerra mondiale ricordando alcuni aneddoti di quegli anni di sofferenza.


Infatti, ci ha raccontanto che suo marito fu imprigionato, a causa della guerra, a Grottaglie e fu dato per disperso durante la seconda guerra mondiale, come purtroppo avveniva per molti uomini dell'epoca.


Mamma di otto figli, di cui due venuti a mancare, è stata un donna sempre forte, apprensiva e gentile oltre che per i suoi figli anche con altri bambini del paese.


I suoi figli ricordano che una particolarità di Vita Maria era che la mattina a colazione voleva tutte le tazze dello stesso colore e con la stessa quantità di latte, perché ci teneva ed era molto ordinata.


Contando nipoti, pro nipoti e tris nipoti ci dicono i familiari che sono più di una cinquantina.


La signora Vita Maria Gianfreda è la pronipote del primo colono cegliese arrivato da Ceglie Messapica (Br) nel Borgo de "Li Castelli" l'attuale Villa Castelli (Br), un certo Vito Antonio Gianfreda, che nel 1793 stipulo' il primo contratto di enfuteusi con il Duca di Monteiasi, Gioacchino Ungaro.


Ebbene sì, Villa Castelli si è trovata a festeggiare ancora una volta e in periodo di pandemia, un centenario. A causa delle restrizioni dovute all'emergenza sanitaria da Covid-19 non abbiamo potuto festeggiare come avremmo voluto ma ci rifaremo il prima possibile, noi tutti speriamo!


Il record è stato raggiunto dalla signora Maria Lucia Siliberto di ben 106 anni (1912-2018) , Maria Elia (1918-2018) , Nicola Giancola (1912-2014) , un'altra centunenne (1917-2019) , ma si possono raccontare anche altri casi di centenari e ultracentenari a Villa Castelli.


Anche per i prossimi anni sono già in lista altri, vedendo dai dati anagrafici del Comune di Villa Castelli.


316 visualizzazioni0 commenti

Comments


Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page