top of page
Ancora 1

PROFESSIONI SANITARIE, PICARO (FDI): ASSICURAZIONI DALL’ASSESSORE PALESE PER LA SANATORIA DEI TITOLI

“Agli inizi degli anni 2000 per molte professioni sanitarie (infermiere, ostetrico, tecnico, assistenti sanitari) bisognava essere laureati per accedere ai concorsi, ma anche agli Ordini per la relativa iscrizione. Un vero problema per chi da anni esercitava la professione senza per? essere laureato.

“Finalmente nel 2011 in virtù di un accordo fra Governo e Regioni furono stabiliti i criteri e le modalità per il riconoscimento dell’equivalenza ai diplomi universitari ai titoli pregressi. Non è stato un lavoro facile e solo nell’aprile scorso, dopo numerosi incontri, è stato emanato un avviso pubblico unico dove sono state calendarizzate le varie professioni.

“Constatando l’inerzia della Regione nell’emanazione degli avvisi avevo a maggio scorso chiesto l’audizione dell’assessore alla Sanità, Rocco Palese, perché vi erano alcuni professionisti, ad oggi operanti in qualità di tecnico sanitario di laboratorio biomedico, che avevano hanno ottenuto il riconoscimento del titolo e, quindi, non hanno potuto iscriversi nei rispettivi Ordine dei Tecnici sanitari radiologia e delle professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e della prevenzione. Non potendolo fare di fatto erano professionisti che rischiavano e rischiano ancora di incorrere nell’esercizio abusivo della professione.

“Oggi in Commissione Sanità l’assessore Palese, su mia sollecitazione mi ha assicurato che a luglio è intervenuto sull’argomento e si sta muovendo per assicurare dignità e certezza a tutti gli operatori sanitari, che sono tanti visto che Palese ha affermato che al momento sono 250 le domande giunte in Assessorato per il riconoscimento dei titoli universitari per i tecnici di laboratorio sulle quali sono al lavoro gli uffici.”



2 visualizzazioni0 commenti

Comments


Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page