MARINA DI GINOSA(TA): UN ARRESTO PER ATTI PERSECUTORI E LESIONI PERSONALI



Nella serata di ieri 11 febbraio, i Carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa, hanno arrestato nella flagranza di reato di atti persecutori e lesioni personali, un 35enne del posto, già noto.

Allertati dalla Centrale Operativa e da alcuni passanti, i Carabinieri sono intervenuti in una via di quel Centro, dove l’uomo, che non aveva accettato la separazione dalla convivente e che dal mese di gennaio 2022 aveva iniziato a seguirla ed a minacciarla, a bordo della sua moto ha inseguito e raggiunto la donna che era alla guida della sua auto, bloccandola su una delle vie principali. A quel punto, avrebbe aperto lo sportello dell’autovettura aggredendola e colpendola al volto, mentre lei cercava di difendersi chiedendo aiuto.

Nella circostanza, alcuni passanti hanno allertato i Carabinieri, i quali, subito sopraggiunti dalla vicinissima Stazione, hanno bloccato l’uomo nella flagranza del reato.

Alla donna sono state diagnosticate lesioni lievissime al volto dai sanitari della locale postazione del 118, intervenuti sul posto.

Il presunto responsabile del predetto reato è stato sottoposto agli arresti domiciliari, presso la sua abitazione, come disposto dalla Autorità Giudiziaria.

7 visualizzazioni0 commenti