MANDURIA: CONTROLLI AD AMPIO RAGGIO DEI CARABINIERI


COMPAGNIA DI MANDURIA - Lotta all’illegalità diffusa. Esito di servizi straordinari di controllo del territo.

La Compagnia Carabinieri di Manduria, avvalendosi di tutte le proprie dipendenti articolazioni operative, ha dato esecuzione a un servizio coordinato a largo raggio finalizzato a prevenire e reprimere le varie forme di illegalità diffuso che attecchiscono nel territorio nel periodo estivo, nonché le violazioni al codice della strada che spesso sono causa di incidenti.

In particolare, i militari, nel corso di una fitta rete di controlli hanno:

- a Sava, tratto in arresto, per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale, un 23enne con precedenti di polizia, che alla guida di un fuoristrada, procedendo a velocità sostenuta nel centro abitato, non si è fermato all’ALT imposto dalla pattuglia impegnata in un posto di controllo. Dopo una breve fuga, il veicolo è stato raggiunto e fatto fermare, ma nonostante ciò, il conducente ha cercato di dileguarsi a piedi, venendo prontamente bloccato; tratto in arresto fatta salva la presunzione di innocenza sino a sentenza definitiva, su disposizione del P.M. di turno, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la propria abitazione, dove, permarrà in attesa dell’interrogatorio di garanzia;

- denunciato in stato di libertà, a San Marzano di San Giuseppe, per violazione delle prescrizioni imposte dalla Misura di Prevenzione della Sorveglianza Speciale di P.S., un 38enne pregiudicato del luogo;

Gli operanti hanno inoltre:

- segnalato alle competenti prefetture per uso non terapeutico di stupefacenti, 12 persone trovate in possesso di modiche quantità di droga;

- elevato 50 contravvenzioni per violazioni al codice della strada, ritirato 6 documenti di circolazione e sottoposto 7 mezzi a sequestro;

- controllato 110 persone e 82 veicoli.