LAFORNARA REPLICA A STEFANO COLETTA: SERVIZIO FRETTOLOSO E NON CONFORME


Ringraziamo Stefano Coletta per il documento sulla raccolta differenziata e per i suggerimenti: è bello vedere come i semplici cittadini si interessino alla cosa pubblica.

La riunione organizzata dall’Assessore Valentina Lenoci, che a nome personale ma credo anche dei colleghi Consiglieri ringrazio per il lavoro professionale e puntuale che sta svolgendo, aveva come obiettivo condividere con le associazioni ambientaliste il percorso da seguire per il 2019 per progettare azioni comuni che mirino alla riduzione dei rifiuti: è questa la nuova sfida da affrontare.

L’Assessorato, con il supporto del Consiglio comunale, sta gestendo le tante criticità presenti nel contratto e ha aperto un dialogo con l’azienda soprattutto in relazione alla revisione delle aree dei calendari e all’aumento della raccolta della plastica. Una volta riorganizzata la raccolta confusionaria del centro urbano, si passerà ad affrontare la situazione dell’agro dove puntiamo ad aumentare i punti di raccolta e a limitare gli abbandoni.

La questione agro non è di semplice gestione e Coletta lo sa molto bene visto che si è dimesso all’indomani della partenza del servizio nelle campagne. Fa sorridere leggere di ricette miracolose proposte dall’ex Assessore che, per la fretta di far partire la raccolta nelle campagne, ha lasciato un sistema non conforme a quello progettuale. Così come fa sorridere la difesa di Coletta del vecchio Direttore Esecutivo del Contratto, oggi non rinnovato, secondo le cui relazioni tutto andava benissimo. O anche per Coletta va tutto bene o non ha mai letto le relazioni del Dec che, tra l’altro, non era presente sul territorio salvo in rare occasioni.

Insomma, siamo tutti a lavoro per risolvere le criticità del sistema di raccolta differenziata e ci fa piacere che Coletta oggi abbia le soluzioni che, invece, non ha trovato quando faceva l’Assessore

2 visualizzazioni
 
 
 
 
 
 

©2015 designed and created  Carone Francesco