ASL BRINDISI: NOMINATI IL DIRETTORE SANITARIO E AMMINISTRATIVO


Il direttore generale Flavio Roseto, insediato nella Asl Brindisi il 16 febbraio scorso, ha nominato i nuovi direttori, sanitario e amministrativo, che lo affiancheranno per il prossimo triennio. È Vito Campanile il nuovo direttore sanitario. Nato a Mola di Bari, 59 anni, proviene dalla Asl Bt dove ha ricoperto lo stesso incarico dal 2016. Laureato in Medicina e Chirurgia all’Università degli Studi di Bari con una tesi in Medicina del Lavoro è specializzato sia in Igiene e Medicina preventiva all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma che in Medicina del Lavoro all’Università di Bari. Dal 1999 al 2002 ha lavorato nella direzione medica dell'Azienda ospedaliera Di Summa di Brindisi e ha contribuito al trasferimento delle attività assistenziali nella nuova sede del Perrino, con un coinvolgimento diretto in tutte le fasi di programmazione e attuazione dello spostamento delle Unità operative. Ha collaborato in quel periodo all’organizzazione dei percorsi riservati al personale e all'utenza, all’organizzazione del blocco operatorio e al monitoraggio ambientale e microbiologico. È stato in servizio nella Asl Brindisi come responsabile della direzione sanitaria dello stabilimento ospedaliero di Fasano e Cisternino. Subito dopo ha lavorato nella Asl Bt: prima dell’incarico di direttore sanitario è stato direttore medico del presidio ospedaliero CanosaMinervino Murge-Spinazzola e in quello di Bisceglie-Trani. È Andrea Chiari il nuovo direttore amministrativo. Nato a Taranto 59 anni fa, si è laureato in Giurisprudenza all'Università di Bari e ha indirizzato il suo percorso professionale e accademico verso la sanità: si è perfezionato in Diritto sanitario all'Ateneo di Bologna e in General management per la funzione di amministrazione in sanità alla scuola di direzione aziendale dell'Università Bocconi di Milano. Ha, inoltre, conseguito un diploma di esperto in appalti pubblici alla Scuola nazionale dell'Amministrazione – Presidenza del Consiglio dei ministri. Ha prestato servizio alla Ussl 76 di Rozzano e alla Ussl 39 di Milano occupandosi, in particolare, di redazione di bilanci preventivi, conti consuntivi, rapporti con i revisori dei conti e la Corte dei conti per le procedure di ripiano dei disavanzi. Tornato a Brindisi, nel 1997 ha cominciato a lavorare nell’ex Azienda Ospedaliera Di Summa con incarichi nell’area gestione del personale e, dopo l’accorpamento nella Asl Brindisi, ha ricoperto funzioni da dirigente responsabile di importanti settori quali Ufficio procedimenti disciplinari, Affari generali e, in ultimo, direttore dell’area patrimonio. Nel 2015 è stato nominato direttore amministrativo della Asl di Taranto, maturando un'importante esperienza manageriale ai vertici dell'azienda ionica.




UFFICIO STAMPA ASL BR

23 visualizzazioni0 commenti