top of page
Ancora 1

Taranto Comando Provinciale Carabinieri

I carabinieri di Statte hanno arrestato un 20enne della provincia di Napoli, presunto responsabile di una truffa aggravata nei confronti di una coppia di anziani di un comune della provincia di Taranto.

Un presunto complice dell’arrestato avrebbe chiamato al telefono di casa dei pensionati, fingendosi il nipote, invitando uno di loro a recarsi urgentemente presso il locale ufficio postale, per effettuare dei pagamenti urgenti.

Immediatamente dopo la conversazione, uno dei due anziani, preoccupato di ciò, si sarebbe recato alle poste.

Nel frattempo, il giovane, qualificandosi come dipendente di Poste Italiane, avrebbe raggiunto l’abitazione dei pensionati, dove si sarebbe fatto consegnare la somma di 5000 euro dalla moglie dell’anziano, rimasta in casa, venendo poi, una volta ricevuta la somma, fermato dai militari dell’Arma.

L’operazione è sicuramente frutto dei numerosi servizi di prevenzione, nonché di una campagna informativa sulle truffe agli anziani, promossa dall’Arma dei Carabinieri e portata avanti anche nelle provincia di Taranto, grazie ad incontri che hanno lo scopo di sensibilizzare le persone più fragili, consentendo alla stesse di difendersi dalle insidie dei truffatori, nonché di attività di sensibilizzazione, avviata presso gli uffici postali, il cui personale è stato informato dai Comandanti di Stazione sulla necessità di allertare le forze dell’ordine, in caso di insolite richieste da parte di anziani.

L’uomo, fatta salva la presunzione di innocenza fino a sentenza definitiva, al termine delle formalità di rito, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato condotto in carcere.




14 visualizzazioni0 commenti

Comments


Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page