REGIONE PUGLIA: 43° ANNIVERSARIO MORTE DI BENEDETTO PETRONE, DICHIARAZIONE DEL PRESIDENTE EMILIANO



“Il modo migliore per ricordare Benedetto Petrone è lavorare perché episodi come quello del 28 novembre 1977, che hanno lasciato ferite profonde nella memoria della città e della regione, non si ripetano più.

Ecco perché la Regione si è costituita parte civile nel processo contro gli esponenti neofascisti che il 21 settembre 2018 aggredirono e ferirono dei giovani, di nuovo, in pieno centro a Bari.

E con il lavoro dell’Osservatorio sui fenomeni neofascisti in Puglia seguiremo da vicino ogni rigurgito di violenza squadrista, in modo che i colpevoli non possano più nuocere.

Il nostro abbraccio oggi va a Porzia, la sorella di Benny, che in questi 43 anni ha tenuto ferma la memoria sui fatti di piazza Libertà e con lei, idealmente, lasciamo dei fiori come ogni anno sotto la lapide che ricorda il fratello”.

È il pensiero del presidente della Regione Puglia Michele Emiliano in occasione del 43esimo anniversario della morte di Benedetto Petrone.




46 visualizzazioni0 commenti
 
 
 
 
 
 

©2015 Video M Italia