PUGLIA: NUOVI PROVVEDIMENTI PER LO SPORT DA PARTE DELLA REGIONE

Prorogati i termini per eventi e progetti '18 -'19 e per l’impiantistica pubblica e privata


In considerazione del persistere dell'emergenza epidemiologica da COVID-19, importanti provvedimenti in favore del mondo sportivo stanno per essere messi in campo nella nostra regione.


Grazie all’impegno del Presidente Emiliano e del suo vice, Piemontese, innanzitutto sono stati prorogati al 30 giugno 2022 i termini per eventi, manifestazioni, progetti e azioni finanziati con i Programmi Operativi 2018 e 2019 e non conclusi a causa della pandemia da COVID-19. Ciò vale anche per la rendicontazione che potrà essere presentata anche oltre il termine previsto da ciascun Avviso. Per le Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche già ammesse a finanziamento sarà possibile richiedere un acconto del 50% del contributo riconosciuto previa presentazione documentazione.


Per i Comuni beneficiari dei contributi per l’adeguamento degli impianti sportivi di loro proprietà è stata disposta la proroga eccezionale al 31 ottobre 2021 dell’avvio dei lavori finanziati con l’Avviso Avviso “E” del PO Sport 2017.


Prorogati al 31 dicembre 2021 i termini per la sottoscrizione dei Disciplinari per gli Avvisi del 2019 su impianti sportivi pubblici e privati, nonché dei termini relativi alla presentazione della documentazione non ancora acquisita.


In arrivo dalla Regione anche nuovi contributi, da un minimo di 30mila a 100mila euro, per i “Grandi Eventi Sportivi”, importanti per promuovere lo sport stesso, i valori che esso insegna, oltre all’intero territorio nel mondo.


Per i grandi eventi sono state stabilite delle fasce di punteggio che terranno conto della valorizzazione del territorio e del patrimonio naturalistico, culturale e ambientale, della copertura televisiva su canali nazionali e internazionali, della sostenibilità finanziaria, della partecipazione di squadre o atleti femminili o di squadre o atleti paralimpici, della promozione di sport meno praticati, del non utilizzo di prodotti in plastica monouso, della previsione di azioni anti doping, di tutela della salute e di promozione dei valori etici dello sport. La durata degli eventi dovrà essere superiore a un giorno e la procedura attivata è a sportello con un budget complessivo di 500 mila euro. A partire dalla pubblicazione sul BURP, c’è tempo fino al 30 novembre 2021 per l’invio delle domande tramite PEC, utilizzando esclusivamente la modulistica allegata al Bando.

12 visualizzazioni0 commenti