PUGLIA, CABINA DI REGIA REGIONALE SU SANITA' E VACCINI: CGIL CISL UIL, SODDISFATTI PER IL METODO

"Adesso un Piano di comunicazione ai cittadini e confronto con le categorie interessate"



“Sappiamo bene che il programma e la distribuzione dei vaccini è stabilito su scala nazionale – come ha spiegato l’Assessore Pier Luigi Lopalco – ma è opportuno che a livello regionale lo stesso programma sia rispettato senza perdere tempo e nella massima trasparenza, condividendo i singoli passaggi con le parti sociali e con le categorie di lavoratori coinvolti, magari accelerando gli iter sul territorio grazie al coinvolgimento delle strutture sanitarie territoriali, dei medici di base e delle farmacie”. Così i Segretari generali di Cgil Cisl Uil Puglia, Pino Gesmundo, Antonio Castellucci e Franco Busto al termine della Cabina di Regia su sanità e Piano vaccinale svolto in videoconferenza alla presenza dell’Assessore alla Sanità e al vice capo di Gabinetto, Domenico De Santis.

“Abbiamo dato la nostra disponibilità a condividere la campagna informativa vaccinale – aggiungono i sindacati – affinché possa raggiungere tutti i punti del territorio pugliese per poter essere compresa dalla popolazione. Abbiamo chiesto di mettere in campo tutte le possibili modalità organizzative per supportare la campagna vaccinale suggerendo ad esempio di prendere in considerazione oltre al personale sanitario anche i caregiver, ovvero chi presta assistenza ad anziani e disabili. Per quanto concerne le Rsa e Rssa, abbiamo proposto la costituzione di commissioni partecipate in seno alle varie Asl, inserendole all'interno delle cabine di regia costituite tra organizzazioni sindacali e Asl territoriali con il protocollo del 12 dicembre 2016, per verificare costantemente le strutture e garantire sia cure dignitose che la sicurezza dei lavoratori impegnati del settore. Il confronto con la Regione continua senza alcuna sosta – spiegano Gesmundo, Castellucci, Busto – nel frattempo abbiamo chiesto l'attivazione da subito tavoli specifici per affrontare con le Federazioni di categoria di Cgil Cisl Uil, che attendono convocazione dalla Regione Puglia, tutte le criticità in corso, come già richiesto dalle stesse nel corso di questi mesi. Giudichiamo, infine, molto positiva la disponibilità della Regione e dell’Assessore Lopalco ad intensificare i momenti di condivisione con il sindacato confederale: noi siamo pronti ad assumerci le nostre responsabilità”.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 
 
 
 
 
 

©2015 Video M Italia