PRESENTAZIONE DEL CANDIDATO SINDACO PALMISANO DI DOMENICA 15 MAGGIO



Martina Franca 16 maggio 2022

COMUNICATO STAMPA

Tantissime persone domenica sera, nell'arena del parcheggio di via Pietro del Tocco, hanno partecipato con calore ed entusiasmo al primo incontro pubblico del candidato sindaco Gianfranco Palmisano e della coalizione moderata e progressista formata dalle liste Visione Comune, Città Nuova, Insieme, Gianfranco Palmisano Sindaco e Partito Democratico per un totale di 107 fra candidati e candidate. Un rappresentante per lista ha presentato nomi e volti della propria squadra intervenendo: Paolo Vinci per “Visione Comune”, Vincenzo Angelini per “Città Nuova”, Donatella Castellana per “Insieme Palmisano Sindaco”, Carlo Dilonardo per “Gianfranco Palmisano Sindaco” e Nunzia Convertini per il Partito Democratico.

Vogliamo costruire un cantiere di speranza – ha affermato Gianfranco Palmisano – tutti insieme, questa squadra e i cittadini con i quali abbiamo avviato un percorso di ascolto e di partecipazione, aprendo alle loro proposte il nostro programma scritto da un gruppo di volontari. Finora ci sono giunti oltre 200 contributi e altri possono essere inviati attraverso il nostro sito www.gianfrancopalmisano.it . È solo l'inizio di questo percorso di partecipazione e di coinvolgimento che continuerà per i prossimi cinque anni”.

Illustrando molto sinteticamente i punti fondamentali del programma, il candidato sindaco Palmisano si è soffermato, fra l'altro, sui progetti di rigenerazione urbana: “Nel nostro programma ci sono opere importanti che possiamo realizzare sfruttando i finanziamenti del Pnrr. Due importanti opere che abbiamo progettato sono state già finanziate dai fondi del Pnrr, una di queste è una nuova piazza al quartiere Sanità. Il lavoro di rigenerazione urbana di questi dieci anni continuerà negli altri quartieri. Uno degli obiettivi prioritari è il trasferimento in un'altra zona del polo scolastico del Carmine per dare respiro ad un quartiere attualmente soffocato soffocate privo di spazi pubblici e parcheggi. Ricordate com'era la città dieci anni fa? Ora guardatevi intorno, anche in questo quartiere, questo di via del Tocco non è solo un parcheggio, ha un parco giochi spesso pieno di bambini e uno spazio pubblico. In tanti mi chiedono del Pug e della posizione mia e della coalizione. È lo strumento madre della pianificazione dello sviluppo della città e della semplificazione amministrativa. Il nostro intento è quello di istituire un tavolo permanente del Pug, con ordini professionali, associazioni ambientaliste e culturali, consiglieri comunali di maggioranza e opposizione. Dobbiamo definire quello che va bene e valutare quello che va cambiato. È arrivato il momento della responsabilità. Noi abbiamo il dovere non solo di adottarlo ma di approvarlo, chiudendo il procedimento del Piano urbanistico generale. Mi rivolgo anche ai miei competitor, a tutte le categorie professionali; faccio appello al senso di responsabilità di tutti, per lavorare insieme ad un Piano che venga approvato dall'intero Consiglio comunale e sia il Pug di tutta la città. È questo l'obiettivo della nostra squadra. È questo il lavoro che vogliamo continuare. In questo mese di campagna elettorale vogliamo spiegarlo ai cittadini, andando casa per casa. Quindi da domani, a cominciare da me, via mocassini e tacchi e mettiamo scarpe da ginnastica per percorrere la città e l'agro e parlare con i nostri concittadini”.

Il percorso condiviso non riguarderà solo la città ma anche la Valle d'Itria, ha spiegato Palmisano: ”Sono felicissimo di vedere qui stasera i miei amici assessori di diversi comuni vicini. È una presenza istituzionale significativa, di esponenti di diverse forze politiche. Con loro abbiamo avviato un progetto importante per la costituzione formale dell’Unione dei comuni della Valle d'Itria che intendiamo portare avanti per affrontare in un'ottica di sistema le tematiche inerenti i servizi del territorio e per avviare una incisiva promozione del brand Valle d'Itria”.

Hanno voluto testimoniare stima e affetto il sindaco Franco Ancona e l'assessore regionale all'Agricoltura Donato Pentassuglia che Palmisano ha ringraziato “per avermi fatto crescere in questi anni sia come persona sia come amministratore”.

Ha moderato l'incontro l'attrice Antonella Carone.