OSTUNI - PALAZZO ROMA: IL SIPARIO STA FINALMENTE PER RIAPRIRSI E LO SCHERMO PER RIACCENDERSI

Un cinema moderno, con spazi per il teatro e la cultura, ma anche angoli bar e bistrot per rispondere alle esigenze di una clientela diversificata

di Viviana Putignano - L'imprenditore Italo-svizzero, Renè De Picciotto, che in passato ha investito circa 40 milioni di euro nel 2019 nell’acquisto di masserie, lidi, teatri e palazzi storici in Puglia, dopo aver inaugurato lo stabilimento balneare di lusso della Masseria Pettolecchia, a Savelletri di Fasano (BR), e uno spettacolare giardino pensile che accoglie la prima terrazza Campari della città di Lecce, apre finalmente le porte del “Nuovo Palazzo Roma” alla città di Ostuni (BR).


Un cinema moderno, con spazi per il teatro e la cultura, ma anche angoli bar e bistrot per rispondere alle esigenze di una clientela diversificata, che nel Nuovo Palazzo Roma troverà ampie possibilità per trascorrere le

proprie serate.


Un pool di tecnici, tra architetti ed ingegneri, tecnici del suono, sono stati capaci in poco tempo di creare gli spazi richiesti dal singolo evento e per mesi hanno valutando ogni aspetto per modificare, riqualificare e rivoluzionare la sala cinematografica.


Obiettivi plurimi per un investimento economicamente non di poco conto per De Picciotto, con gli scenari che cambiano e con il binomio cinema-teatro che non sarà più esclusivo nelle attività all'interno dell'immobile. A questo aspetto si coniuga anche un altro elemento da parte del facoltoso imprenditore: portare avanti un'idea di sviluppo turistico per i territori, anche in termini di destagionalizzazione.


Il “Nuovo Palazzo Roma” sarà inaugurato in Via Francesco Tanzarella Vitale, 41, Ostuni (BR) oggi, sabato 3 luglio,

alle ore 18:30 con un cocktail. “Il Sipario sta finalmente per riaprirsi e lo schermo per riaccendersi.”

112 visualizzazioni0 commenti