MONTEPARANO (TA): EVADE DAI DOMICILIARI E PRENDE A PUGNI TRE PERSONE IN UN BAR: ARRESTATO




Erano le 21:00 circa di ieri, quando la Centrale Operativa di Martina Franca ha allertato i Carabinieri della Stazione di San Giorgio Jonico per una violenta lite in corso in un bar – pizzeria di Monteparano. In effetti, quando i militari sono giunti sul posto, hanno trovato, in stato di manifesta ubriachezza ed escandescenza, un 29enne di Monteparano (TA), pregiudicato, celibe, nullafacente, allo stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

E’ stata la madre, poco prima, ad allertare il 112 poiché il figlio, dopo aver fatto abuso di vino, è uscito dall’abitazione familiare incurante delle prescrizioni impostegli dall’Autorità Giudiziaria, senza fornire alcuna spiegazione all’anziana donna. Successivamente recatosi in un bar, il predetto ha iniziato a infastidire avventori ed esercente. All’arrivo dei militari, il giovane è inveito anche contro di essi, tanto da scagliarsi contro di loro; gli operanti sono tuttavia riusciti a bloccarlo e trarlo in arresto per le presumibili ipotesi di reato di evasione, resistenza a pubblico ufficiale e porto abusivo di coltello, infatti, durante le concitate fasi dell’arresto il personale dell’Arma ha rinvenuto, dietro la porta d’ingresso dell’esercizio, un coltello da cucina della lunghezza di 36 cm., sottoposto a sequestro, che il gestore del bar aveva notato nelle mani dell’aggressore prima del loro arrivo.

Il presunto responsabile dei fatti è stato condotto in carcere, a Taranto, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

39 visualizzazioni0 commenti