MASSAFRA: 2 ARRESTI E 3 DENUNCE

SERVIZIO DI CONTROLLO AD ALTO IMPATTO EFFETTUATO DAI CARABINIERI DELLA COMPAGNIA DI MASSAFRA: 2 ARRESTI E 3 DENUNCE.



Due arresti e 3 denunce a piede libero sono il risultato di un servizio di controllo del territorio ad “alto impatto” disposto dalla Compagnia Carabinieri di Massafra e finalizzato alla prevenzione e repressione di reati in genere. Il Nucleo Operativo e Radiomobile e le Stazioni di Massafra, Mottola, Palagiano, Crispiano, Statte, nel corso di tale attività, hanno:

- tratto in arresto un 24enne di origine marocchina, sprovvisto del permesso di soggiorno, per la presumibile ipotesi di tentato furto in abitazione, in quanto sorpreso, unitamente ad altro complice, all’interno di un appartamento dove si introduceva dopo aver forzato la porta d’ingresso. Il proprietario dello stabile, informato da una vicina, riusciva a bloccare uno dei due soggetti e, nonostante il tentativo di fuga, allertava anche il 112, che bloccava il giovane. Al termine degli accertamenti, l’Autorità Giudiziaria disponeva la traduzione dell’arrestato presso la casa circondariale di Taranto in attesa della successiva convalida;

- tratto in arresto un 57enne di Palagiano, su ordine di esecuzione pena emesso dal Tribunale di Sorveglianza di Taranto, dovendo lo stesso espiare un anno e 8 mesi di detenzione domiciliare per il reato di resistenza a pubblico ufficiale;

- denunciato in stato di libertà per evasione un 29enne di Massafra, sorpreso al di fuori della propria abitazione nonostante sottoposto al regime degli arresti domiciliari;

- denunciato per inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità, un 33enne di Statte per violazione delle prescrizioni imposte, in quanto sottoposto alla sorveglianza speciale di pubblica sicurezza;

- denunciato per porto di oggetti atti ad offendere, un 24enne di Crispiano poiché trovato in possesso di un coltello al di fuori della propria abitazione, senza giustificato motivo.

Nel medesimo contesto sono stati controllati 7 esercizi pubblici e 26 persone sottoposte ai domiciliari, oltre a 51 veicoli e 88 persone, eseguendo 8 perquisizioni. Nell’ambito dei controlli attinenti alla normativa anti-covid veniva sanzionata amministrativamente 1 persona, verificato il regolare possesso di 70 greenpass e proposta la chiusura di un esercizio commerciale per il mancato rispetto delle norme. Infine venivano contestate 7 violazioni al Codice della strada e segnalate alla Prefettura di Taranto, 2 persone per uso personale di sostanza stupefacenti, cui veniva sequestrata complessivamente 0,2 gr. di eroina, 2 gr. di cocaina, 2 gr. di hashish e 3 gr. di marijuana.

22 visualizzazioni0 commenti