Martina Franca (TA): Sospensione Licenza di libero commercio ad un Bar del Centro


I militari della Compagnia Carabinieri di Martina Franca, a conclusione di un iter già avviato alla fine del 2021, hanno dato esecuzione ad un provvedimento emesso dalla Questura di Taranto ed hanno sospeso la licenza di libero commercio ad un Bar del centro abitato di Martina franca.

I militari, proprio in Martina Franca (TA), già da tempo avevano implementato l’attività di controllo del territorio con dei servizi finalizzati al contrasto sia del fenomeno legato allo spaccio delle sostanze stupefacenti e psicotrope, sia di quei fenomeni pregiudizievoli per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.

Nel corso di tale attività, hanno eseguito una serie di controlli all’interno e nei pressi dell’esercizio commerciale in questione, identificando numerose persone con pregiudizi penali e precedenti di Polizia: spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, associazione di stampo mafioso, furto aggravato, lesioni personali, fabbricazione di materie esplodenti e violenza privata. La presenza e la frequentazione da parte di questi soggetti presso il Bar oggetto di controllo, aveva nel tempo destato allarme sociale e preoccupazione nella popolazione martinese. Inevitabile quindi, l’intervento dell’Arma.

La Questura di Taranto, convalidando la richiesta dei Carabinieri di Martina franca, che hanno individuato un reale pericolo per l’Ordine e la Sicurezza pubblica, considerando il Bar in questione come ritrovo abituale di persone pregiudicate e quindi pericolose, ha sospeso la licenza di commercio applicando l’art. 100 del T.U.L.P.S. (Testo unico leggi Pubblica Sicurezza).

Il persistere della situazione porterà all’eventuale REVOCA della licenza.

1.992 visualizzazioni0 commenti