MARTINA FRANCA: GRUPPO DI MOTOCICLISTI HA DECISO DI COMBATTERE LA DROGA

Per il secondo anno consecutivo, un gruppo di temerari motociclisti provenienti dalla zona di Milano e Bergamo, con in bella vista la pettorina con la scritta “Dico NO alla Droga” hanno scelto di stazionare presso la nostra città di Martina Franca.



Questa manifestazione è nata dalla passione di alcuni motociclisti sensibili al problema dell’uso di droga da parte dei giovani ed è stata organizzata dall’Associazione Dico NO alla Droga che da anni sta conducendo una campagna informativa e di prevenzione all’uso di droga. Il presidente Oreste De Paoli, imprenditore bergamasco, e leader dei bikers che percorreranno lo stivale da nord a sud e ritorno, dichiara “L’associazione non intende moralizzare nessuno e nemmeno sposiamo qualche idea politica sulla necessità di liberalizzare o proibire l’uso di droga. La nostra posizione è questa: la droga danneggia e alcune volte uccide; quasi sempre sconvolge la vita del consumatore e della sua famiglia, senza calcolare i danni sociali dovuti alla criminalità che induce. Dare le corrette informazioni è fare prevenzione e la prevenzione è il modo per far calare la domanda. Bisogna raggiungere gli adolescenti prima che lo faccia qualche spacciatore. E’ una corsa contro il tempo, come quando si gira in pista con la moto. In questa attività ci spirano le parole del filosofo L.R. Hubbard che ha scritto “ le droghe privano la vita delle gioie e delle sensazioni che sono comunque l’unica ragione di vivere”.

Il tour è partito il 30 agosto da Milano per fare tappa a Firenze. A seguire, Pisa, Roma, Ravello e Martina Franca, dove i motociclisti antidroga invertiranno la rotta puntando a nord e fermandosi a Senigallia e Modena prima di arrivare, il 5 settembre, a Padova dove questo 1° Motogiro nazionale “No alla droga” dopo 7 giorni, 9 tappe e 2300 km vedrà il suo epilogo. Ogni tappa corrisponderà ad un incontro con autorità locali, gruppi di motociclisti, rappresentanti di associazioni che fanno prevenzione o recupero dei tossicodipendenti, mentre alcuni volontari distribuiranno opuscoli informativi sui vari tipi di droga e i loro effetti nefasti.

Giovedì 2 settembre, il gruppo partendo da Ravello nella costiera amalfitana, raggiungerà il relais Villa San Martino e nel pomeriggio alle ore 17 presso il palazzo Ducale, per un saluto istituzionale e per un momento di riflessione sulla tematica della manifestazione, li accoglieranno il sindaco e gli assessori, il Moto Club San Martino, il gruppo MotoInSlow della condotta Slow Food “Trulli e Grotte”, la Pro Loco Martina Franca e l’Associazione Produttori Capocollo di Martina Franca. Subito dopo, le papille gustative dei partecipanti saranno stimolate da un aperitivo a base di capocollo offerto dalle nostre associazioni.

Per la nostra comunità sarà l’occasione di poter mostrare il proprio “calore” verso questi graditi ospiti confermando l’attenzione e sensibilità alla problematica sociale che questa iniziativa intende mettere in risalto.



882 visualizzazioni0 commenti