MARTINA FRANCA: EMERGENZA UCRAINA, SOLIDARIETA' ATTRAVERSO I BUONI SPESA



E’ possibile “donare” voucher per sostenere i rifugiati ucraini. I cittadini di Martina Franca, infatti, potranno richiedere presso supermercati, farmacie, parafarmacie o negozi che vendono prodotti per l’igiene, il rilascio di buoni spesa con taglio da 5 o 10 euro per consentire ai cittadini giunti nella nostra città di far fronte alle necessità quotidiane. Tali buoni devono essere consegnati ai Servizi Sociali (dal lunedì al venerdi la mattina e il martedi e il giovedì anche il pomeriggio fino alle 18.00) in modo che la struttura possa distribuirli agli aventi diritto. Questa modalità di sostegno, definita all’interno del Centro Operativo Comunale che sta gestendo l’emergenza, è utile per organizzare al meglio le tante volontà di solidarietà che stanno giungendo in queste ore.

Sono, inoltre, in istruttoria da parte degli uffici comunali le richieste di adesione, a seguito della pubblicazione dell’avviso, per procedere all’assegnazione degli alloggi per i nuclei familiari che ne necessitano.

In questo momento risultano censiti a Martina 25 ucraini accolti in residenze private alcuni dei quali minori accompagnati dalla proprie mamme.

L’Amministrazione comunale esprime apprezzamento e gratitudine a tutti quei cittadini che stanno dimostrando grande senso di solidarietà e ricorda che è fondamentale segnalare gli arrivi alla Questura di Taranto per ottenere i documenti di soggiorno e per attivare le procedure per la documentazione sanitaria.

Per informazioni e supporto è possibile rivolgersi agli Uffici dei Servizi Sociali (080/4303242) e/o allo Sportello Immigrati del Comune, in via Mercadante n. 98, aperto nei giorni lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,30 alle 12,30 e dal lunedì al venerdì dalle 16,30 alle 19,30 contattabile al numero 080/4038803.