MARTINA FRANCA: CHIUSO IL COC PER CESSATO RISCHIO METEOROLOGICO

Dal sito del Comune di Martina Franca



Dall’incontro è emerso che non vi sono più in atto situazioni di criticità tali da rendere necessario il mantenimento del C.O.C. per la gestione delle emergenze; verrà mantenuto da parte dell’ Ufficio Comunale di Protezione Civile uno stato di attenzione in relazione a nuove possibili nevicate o formazioni di ghiaccio.


Nelle attività che si sono svolte all’interno del Coc si sono avvicendati complessivamente 73 volontari delle Associazioni di Protezione Civile Pubblica Assistenza AR27 SerMArtina, Croce Rossa Italiana Comitato di Martina Franca, Associazione Nazionale Carabinieri, Associazione Volontaria di Soccorso “San Giuseppe”, Motoclub San Martino; 15 unità di Polizia Locale e 7 operai (per ciascun giorno di emergenza).


Attraverso le nuove tecnologie in dotazione dalla Protezione civile comunale è stato possibile il monitoraggio in tempo reale dello spargimento del sale avvenuto con i mezzi Monteco (nel centro urbano per 35 km a passaggio) e con quelli comunali (90 km a passaggio nelle aree suburbane e di accesso alla città) per un totale di 5 passaggi.


Tenendo conto dello spargimento di sale e di quello usato per rifornire le forze dell’ordine e alcuni punti dell’agro, sono stati utilizzati 250 quintali di sale.


L’Amministrazione comunale ringrazia l’Ufficio Comunale di Protezione Civile, i volontari, il personale della Polizia Locale, il 16° Stormo - Aeronautica Militare, gli impiegati di Monteco e della Cooperativa Arca.

5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
 
 
 
 
 
 

©2015 Video M Italia