MARTINA FRANCA: ALDO MORO RIVIVE IN UN MEMORIALE IL 12 MARZO AL PICCOLO TEATRO COMUNALE CAPPELLI


Con “Aldo Moro – una vita per la democrazia compiuta” continua la Stagione Teatrale organizzata dall’Amministrazione Comunale di Martina Franca in collaborazione col Teatro Pubblico Pugliese. Appuntamento sabato 12 marzo al Piccolo Teatro Comunale Cappelli con una rappresentazione che porta in scena un memoriale ideale dello statista pugliese rapito e ucciso dalle Brigate Rosse nel 1978.

Lo spettacolo di Salvatore Tomai nasce da un'accurata ricerca tra i documenti e gli scritti dello statista pugliese. L'idea che ha ispirato questo lavoro è stata quella di seguire l'iter umano e politico di Moro non soffermandosi esclusivamente sulla sua tragica e nota fine ma ripercorrendo anche gli inizi, rievocando i luoghi e gli ambienti in cui è avvenuta la sua formazione intellettuale, umana e spirituale, che lo ha portato a concepire una visione di futuro, costruendo un laboratorio politico in cui le parole chiave erano: dialogo, ascolto, inclusione, democrazia, partecipazione, bene comune. Per questo il filo conduttore del lavoro è un memoriale ideale di Moro basato sugli scritti autografi relativi ai 55 giorni, su lettere, discorsi e articoli di giornale di quel periodo. Uno spettacolo per far vivere non solo la figura istituzionale dello statista rapito ma anche i suoi pensieri più intimi, la sua fragilità, i suoi dubbi di uomo.

La regia è di Massimo Cimaglia l’attore che interpreterà Moro, mentre Alessandro Calamunci Manitta indosserà i panni del brigatista. La consulenza artistica è di Barbara Gizzi, le musiche di Andrea Paciletti, le scene di Paolo Iraci e i costumi di Daniele Ucciero. Sipario alle ore 21, apertura porte alle 20,30.

Per info telefonare ai numeri 080/4113121 – 328/4860906. Il botteghino del Piccolo Teatro Comunale Valerio Cappelli, in vico II Giuseppe Testa n.16 (angolo via De Amicis), sarà aperto ogni mercoledì dalle 18 alle 21 e nei giorni degli spettacoli dalle 17.

Costo dei biglietti: primo settore 15 euro, secondo settore 12 euro, last minute 10 euro. Costi ridotti per spettatori oltre 65 anni, giovani fino a 26 anni, gruppi di almeno 10 persone appartenenti ad associazioni ed enti del territorio comunale, appartenenti alle Forze Armate, diversamente abili aderenti ad associazioni. Una riduzione speciale è prevista per gli studenti universitari e delle scuole secondarie per i quali il costo del biglietto è di 8 euro. Le vendite saranno attive anche online e nei punti vendita Vivaticket.

8 visualizzazioni0 commenti