MANDURIA (TA): CONTINUANO I CONTROLLI DEI CARABINIERI NEL CENTRO STORICO. DENUNCIATE 4 PERSONE.


Nell’ambito di attività finalizzate alla verifica della corretta osservanza delle disposizioni normative per il contenimento e contrasto della diffusione del virus Covid-19 nei luoghi di lavoro, nonché al contrasto del fenomeno del lavoro irregolare e dell’indebita percezione del reddito di cittadinanza, è stato effettuato un mirato servizio nel centro storico di Manduria che ha visto impiegati militari della Compagnia Carabinieri di Manduria e del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Taranto. Le attività si sono concentrate su un risto-pub ove gli operanti hanno accertato la presenza di lavoratori in nero e, tra questi, due percettori del reddito di cittadinanza. Per queste ed altre irregolarità riscontrate il titolare dell’esercizio è stato deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto. È stata altresì disposta la sospensione cautelare dell’attività imprenditoriale, nonché comminate sanzioni penali per circa 36.000 euro e sanzioni amministrative per circa 8.600 euro. Due le irregolarità, con relativa sanzione, inerenti il mancato possesso del green-pass, sia da parte del titolare che di un dipendente del medesimo risto-pub. Inoltre un pregiudicato di Erchie (BR) è stato trovato, a seguito di perquisizione, in possesso di armi ed oggetti atti ad offendere, nello specifico un “tirapugni” in metallo, e pertanto anch’egli deferito in stato di libertà. Infine due persone sono state segnalate alla Prefettura di Taranto poiché trovate in possesso di sostanza stupefacente del tipo hashish.

10 visualizzazioni0 commenti