LUIGI CAROLI: VACCINAZIONI ANTI-COVID: PRIORITÀ AI LAVORATORI DI SERVIZI ESSENZIALI COME I TRASPORTI


Nelle scorse settimane la STP Brindisi ha chiesto all’ASL di competenza di considerare la possibilità di vaccinare in tempi ristretti il personale aziendale, con particolare riferimento ai lavoratori che svolgono la propria attività a diretto contatto con il pubblico (conducente di linea e personale di movimento).

Considerato che il Governo centrale, di concerto con le Regioni, sta procedendo ad apportare modifiche al Piano di vaccinazione anti Covid-19, prevendo l’inserimento dei lavoratori dei servizi essenziali tra le categorie aventi priorità nella somministrazione, sarebbe opportuno inserirvi anche il personale del comparto trasporti, sia di società pubbliche che private, i quali, quotidianamente, nel contribuire alla tutela e garanzia del diritto alla mobilità, risultano particolarmente esposti al rischio di contagio.

Pertanto, mi farò promotore in seno al Consiglio Regionale, della presa in considerazione di tale giusta ed improcrastinabile proposta, mossa inizialmente dalle Organizzazioni Sindacali e dalle Associazioni datoriali del comparto Trasporto Pubblico. Se davvero vogliamo avere a disposizioni dei mezzi di trasporto sicuri, pronti a garantire i servizi quando si potrà tornare a scuola e a lavorare in presenza, si dovrà necessariamente almeno procedere con l’immediata vaccinazione dei conducenti di linea e del personale di movimento, senza distinzione tra operatori pubblici e privati.

Il Consigliere Regionale

Luigi Caroli

110 visualizzazioni0 commenti