top of page
Ancora 1

La Giunta istituisce l’ Osservatorio per la Bellezza al fine di giungere ad una

proposta di PUG condivisa

La Giunta, con la delibera n. 617 approvata questa mattina, ha dato l’avvio all’istituzione dell’Osservatorio per la Bellezza, un osservatorio sulla pianificazione urbanistica per attivare un’ulteriore fase di concertazione e partecipazione civica al fine di giungere ad una proposta di PUG condivisa da sottoporre in tempi brevi al Consiglio Comunale.

Sarà costituito dal Sindaco nonché Assessore all’Urbanistica Gianfranco Palmisano, dai componenti della VII Commissione consiliare “Assetto del Territorio e Pianificazione, Programmi complessi, Urbanistica ed Edilizia”, dai dirigenti dei Settori Urbanistica, Lavori Pubblici, SUE, SUAP, (o loro delegati) e da un rappresentante dell’Ordine degli Ingegneri, dell’Ordine degli Architetti, dell’Ordine degli Agronomi e dei dottori Forestali, dell’Ordine dei Geologi, del Collegio dei Geometri e del Collegio dei Periti Agrari. Si occuperà del “coinvolgimento di associazioni, ordini professionali, associazioni di categoria, sindacati, amministratori e cittadini”, di calendarizzare “le tematiche da affrontare in modo da avviare in tempi brevi e scanditi da un apposito cronoprogramma gli incontri pubblici con i soggetti interessati”.

L’Osservatorio per la Bellezza si farà carico “della stesura del calendario degli appuntamenti” e raccoglierà “ulteriori contributi per favorire al massimo il processo partecipativo, al fine di giungere a una proposta condivisa.

L’ulteriore fase di partecipazione non si sostituisce ma si aggiunge alla fase delle osservazioni e delle consultazioni previste nell’ambito del procedimento.

Ponendo al centro della pianificazione territoriale la persona e le sue esigenze per realizzare connessioni e superare il concetto di città monocentrica avviando lungimiranti pianificazioni in un’ottica di città policentrica, la Giunta ha dato attuazione agli indirizzi di governo - approvati il 22 luglio scorso dal nuovo Consiglio comunale nella seduta di insediamento - che indicano fra gli obiettivi prioritari la condivisione e l’approvazione del PUG con la più ampia condivisione possibile.

“E’ un provvedimento della massima importanza – ha evidenziato il Sindaco Gianfranco Palmisanocol quale inauguriamo una nuova fase di confronto e di partecipazione fra Amministrazione Comunale, cittadini, ordini professionali, stakeholders e tutti i soggetti interessati partendo dalla proposta di piano già sottoposta al Consiglio comunale.

Vogliamo garantire a Martina, “Città dell’Ascolto”, una visione complessiva nella sua interezza e bellezza a cui dare concretamente seguito come dimostra il lavoro che stiamo svolgendo in Giunta e in Consiglio. Tenendo fede agli impegni presi con i cittadini e dando attuazione agli indirizzi di governo votati dal Consiglio realizzeremo uno strumento regolativo dinamico, in una concezione ecosostenibile, che dia ai cittadini regole certe e procedimenti burocratici semplificati in grado di velocizzare le procedure di pianificazione e di edilizia.

Un piano che consegnerà alle nuove generazioni una città inclusiva, moderna ed efficiente, sinergica e interconnessa, capace di raccogliere le ambiziose sfide di sviluppo del nostro territorio e del nostro futuro”.




12 visualizzazioni0 commenti
Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page