ITALIA VIVA BRINDISI: APPROVATA V.I.A. PER CASSA DI COLMATA, UN GIORNO CRUCIALE PER BRINDISI

Possiamo definirlo un giorno cruciale per Brindisi e per tutti i suoi cittadini

Sono passati decisamente troppi anni, ma alla fine la procedura V.I.A. che consente la realizzazione della cassa di colmata nel porto di Brindisi si è conclusa con parere favorevole da parte del ministero. Il tragitto è stato caratterizzato da diversi ostacoli e atteggiamenti ambigui, lo sappiamo, ma è bene quel che finisce bene.


Possiamo definirlo un giorno cruciale per Brindisi e per tutti i suoi cittadini. Grazie a questa opera, finalmente, il porto di Brindisi potrà iniziare a guardare avanti e non soffrire più di nanismo, come è stato per lungo tempo per ovvi motivi. Dragaggi, cassa di colmata e i banchinamenti di Sant’Apollinare rappresenteranno atti concreti e rilevanti per la vera ripartenza di una Città-Porto come la nostra.


Italia Viva Brindisi è sempre stata, e continuerà ad essere, attenta e vigile alle dinamiche portuali e agli interventi di cui necessita, così come è stato ribadito durante l’incontro, lo scorso 8 giugno, nel quale si è parlato di PNRR e delle Infrastrutture a Brindisi alla presenza: della Viceministra alle Infrastrutture e alla Mobilità Sostenibili, Sen. Teresa Bellanova, con la quale siamo costantemente in contatto e che ospiteremo a Brindisi a breve; del Presidente di Confindustria, Gabriele Menotti Lippolis, anche lui sempre in prima linea, nella funzione che gli compete, per il rilancio della città.


In questo giorno di rinnovata speranza, Italia Viva tiene a ringraziare il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Meridionale, Ugo Patroni Griffi, il quale sta svolgendo un lavoro straordinario per la nostra città, che si concretizza anche nella partecipazione e condivisione, senza sottrarsi al dialogo nemmeno con chi si è dedicato con passione ad ostruire la realizzazione delle opere portuali.

2 visualizzazioni0 commenti