top of page
Ancora 1

intensificazione dei controlli disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Taranto

nella scorsa mattinata i militari della Compagnia Carabinieri di Martina Franca, al fine di rafforzare il concetto di “sicurezza percepita” hanno eseguito un servizio coordinato con controlli nel centro abitato del Comune di San Giorgio Jonico. Al dispositivo hanno partecipato i reparti territoriali dell’Arma, affiancati dai Carabinieri del locale Nucleo Ispettorato Lavoro. In particolare, hanno effettuato l’ispezione di un’azienda del centro abitato Jonico, controllando n. 6 lavoratori e rilevando che: - un 58enne del posto, in qualità di amministratore unico di una società esercente l’attività commerciale ubicata in San Giorgio Jonico, è stato denunciato in stato di libertà perché incorso in alcune violazioni al Testo Unico sulle norme relative alla salute e sicurezza dei lavoratori, tra cui il non aver redatto il documento di valutazione dei rischi e l’aver impiegato tre lavoratori in nero perché non assunti; all’esito del controllo, oltre ad aver imposto al titolare un termine perentorio per il corretto adempimento delle prescrizioni di legge, è stato adottato il provvedimento di immediata sospensione cautelare dell’attività commerciale e comminate una sanzione penale di 7.862,00 euro ed una amministrativa di 15.800,00 euro; - Per quanto riguarda poi l’attività di prevenzione e controllo alla circolazione stradale, sono stati organizzati tra l’altro due posti di controllo a doppio senso di marcia, che hanno consentito di controllare 43 autovetture, identificare 54 persone e comminate 3 sanzioni al Codice della Strada.

2 Allegato(i) (2.4 MB) Scarica tutti gli allegati Mostra allegati


8 visualizzazioni0 commenti
Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page