top of page
Ancora 1

FONDI EUROPEI, FRATELLI D’ITALIA-LA PUGLIA DOMANI: EMILIANO E LA SUA MAGGIORANZA APPROVANO UNA

MOZIONE ILLEGITTIMA, CHE NON RISOLVE I PROBLEMI DEI PUGLIESI E SERVE SOLO AD ATTACCARE IL GOVERNO MELONI.

“Non sappiamo se sia più grave la pessima strategia del presidente Emiliano, e della sua maggioranza rosso-gialla, di cercare di distrarre i pugliesi sui gravi problemi che provocati dal suo governo addossando le colpe al Governo Meloni che è in carica solo da sei mesi… Oppure sia più grave che di fronte a una nostra offerta di collaborare nell’interesse dei pugliesi e cercare di ottimizzare tempi e modi dei finanziamenti europei abbia preferito il TITOLONE sui giornali e sui TG alla soluzione dei problemi.

“E’ evidente oggi più che mai che Emiliano cerca solo e semplicemente lo scontro, in modo particolare con il ministro Fitto del quale sembra ossessionato, perché ha difficoltà ad andare al Ministero a portare le carte della rendicontazione che servono a effettuare quel monitoraggio che dal governo regionale viene chiesto a tutte le Regioni italiane. Per nascondere questa verità lui mette in scena una vera pantomima, con la quale dice tutto e il contrario di tutto, ma non riesce a confutare i dati della Ragioneria dello Stato (non quelli che danno Fratelli d’Italia o La Puglia domani) e quindi la butta in caciara.

“Il resto è solo polemica e propaganda a uso e consumo di chi non conosce bene la materia dei Fondi di Sviluppo e Coesione, ma in generale sull’avanzamento della spesa dei fondi europei: quella mozione oggi approvata dalla maggioranza non serve a nulla, serve solo a Emiliano ad andare sui giornali fingendosi paladino della sinistra, per farsi notare dal nuovo segretario Schlein con la speranza di poter continuare a fare carriera. Nulla di più nulla di meno. Per altro hanno votato una mozione illegittima perché il Governo Draghi, per altro sostenuto da PD e M5S, ha costretto le Regioni a rendicontare prima di sbloccare le risorse che proprio Emiliano chiede! Di fatto, paradossalmente, quindi, Emiliano e la sua maggioranza hanno votato contro la legge del Governo Draghi. Da magistrato fa un tantino specie questa disinvoltura nell’utilizzare le leggi a proprio piacimento.

“Quello che serviva alla Puglia era, invece, andare, anche insieme (se necessario) al Ministero, cos? come noi abbiamo proposto, e portare le carte che solo la Puglia non riesce a portare. Ma è evidente che le carte non ci sono e senza monitoraggio bussare a denari non serve, perché c’è una legge (votata da Pd e M5S) che lo vieta.”



5 visualizzazioni0 commenti
Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page