CS SEN. DARIO DAMIANI (FI) SU EMENDAMENTO CONTRIBUTO UNIFICATO



Fa discutere una norma contenuta nella bozza della legge di Bilancio, per l'esattezza l'art. 192, che, modificando il Testo unico sulle spese di giustizia, prevede il diniego di iscrizione di una causa a ruolo in mancanza del preventivo pagamento dell'intero importo del contributo unificato. In merito, il senatore di Forza Italia Dario Damiani, ha presentato un emendamento che prevede l'abrogazione dell'art. 192. "Impedire l'iscrizione a ruolo di qualsiasi atto idoneo alla tutela dei diritti dei cittadini - dichiara il parlamentare nella motivazione dell'emendamento - è una mortificazione del diritto alla difesa costituzionalmente garantito ed una incomprimibile violazione della capacità processuale dei cittadini stessi. La formalità fiscale di che trattasi è già tutelata dal sistema sanzionatorio vigente". Se la proposta di riforma dovesse essere approvata, le cancellerie, infatti, dovranno rifiutare di iscrivere la causa a ruolo in tutti i casi in cui il pagamento manca o è stato effettuato solo in parte. L'importo del contributo unificato varia in base al valore della causa: si va da un minimo di 43 euro ad alcune migliaia.

Ufficio Stampa

3 visualizzazioni0 commenti