top of page
Ancora 1

Comando Provinciale Carabinieri Taranto

Nelle prime ore della mattinata odierna, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Taranto, coadiuvati nella fase esecutiva dai militari del Comando Provinciale (Barletta – Andria – Trani) e della Compagnia di Manduria, hanno dato esecuzione, nei comuni di San Marzano di San Giuseppe (TA), Fragagnano (TA), Andria (BT) e Trani (BT), ad 1 provvedimento di custodia cautelare nei confronti di 4 persone, di cui 3 andranno agli arresti domiciliari ed 1 in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Taranto, su richiesta della Procura della Repubblica jonica, che ha coordinato le indagini, presunti responsabili, a vario titolo, di tentata estorsione.

L'indagine, avviata nel mese di settembre 2022 a seguito della denuncia presentata da un imprenditore vittima del furto di due grosse motrici dal valore complessivo di circa 150 mila euro, si è sviluppata mediante servizi specifici “classici” di osservazione, pedinamento e controllo e attività tecniche, che hanno consentito di documentare, come i responsabili in concorso tra loro avrebbero tentato, in più occasioni, di farsi consegnare dalla vittima mediante minaccia, importanti somme di denaro (richiesti fino a circa 40 mila euro) per la restituzione dei mezzi oggetti di furto. Richieste che non venivano accolte.

E’ importante sottolineare che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che, all’esecuzione della misura cautelare odierna, con conseguente accompagnamento di uno degli arrestati presso il carcere di Trani (BT) e tre agli arresti domiciliari, seguirà l’interrogatorio di garanzia e il confronto con la difesa degli indagati, la cui eventuale colpevolezza in ordine ai reati contestati, dovrà essere accertata in sede di processo, nel contraddittorio delle parti.



27 visualizzazioni0 commenti

Comments


Ancora 2
Ancora 3
Ancora 4
Ancora 5
Ancora 6
Ancora 7
bottom of page