BUON NATALE, A CISTERNINO !


Ecco il calendario di iniziative per il periodo natalizio, con l’augurio di poter vivere queste feste in maniera serena e pienamente comunitaria, osservando sempre la massima attenzione affinché sia garantito il rispetto delle norme sull’attenuazione del contagio da Covid 19. Qualche breve cenno a ciò che si è pensato di realizzare. Nel borgo antico avremo un percorso di decorazioni e motivi natalizi a cura del Conservatorio Botanico “I Giardini di Pomona” e con la collaborazione di Anna Fadda: tante strutture lignee di luminarie tradizionali, di varie forme e dimensioni, illuminate in maniera discreta e addobbate con fogliame di tante tonalità per conferire al paese un’immagine poetica connaturata alla tradizione e decisamente distinguibile per la prevalenza di elementi vegetali provenienti dalle campagne della nostra Valle d’Itria. Grandi e più piccoli potranno ammirare all’interno della Torre Civica e per tutto il periodo delle feste (8 dicembre – 9 gennaio) le nuove affascinanti opere dell’artista anglo-russa Irina Hale dedicate ad un popolo viaggiatore come quello dei Rom. La mostra “L’Avvento secondo Irina Hale: un omaggio alla bellezza di Rom e Sinti”, a cura dell’Ass. Ideando, ci regalerà tramite l’eleganza e la vivacità della pittura della Hale, un’immersione nella tradizione millenaria di queste popolazioni. Spostandoci dalla Torre Civica e quindi da Porta Grande all’altro ingresso del centro storico ed in particolare in via La Fiera, dal 15 dicembre al 9 gennaio il Gruppo Archeologico Valle d’Itria organizzerà la dodicesima edizione di Biblon, una rassegna di libri su vari argomenti come l’archeologia, l’architettura, la storia e l’arte. Non mancheranno momenti di gioco dedicati ai bambini, lo zampognaro e ragazzi della nostra Banda che suoneranno vestiti da Babbo Natale per le vie del paese e altri piccoli concerti per rendere più piacevoli queste festività.


L’Avvento secondo Irina Hale: un omaggio alla bellezza di Rom e Sinti Cisternino, borgo dall’intatto centro storico che riecheggia influssi mediorientali, festeggia il Natale con l’affascinante mostra di Irina Hale, l’artista anglo-russa che ci regala un’immersione nella tradizione millenaria dei popoli Rom-Sinti. Irina Hale, che da sempre dedica gran parte della sua opera al vissuto sociale e al sentimento popolare che resiste e si tramanda nel mondo, dipinge con eleganza e vivacità trasportata da influenze della pittura russa di Chagall, Kandinski, Klimt. La sua vena è unica e originale e il suo stile dal cromatismo raffinato gioca con la citazione decorativa di tessuti e istoriazioni che non hanno eguale. Un viaggio nella storia di un popolo viaggiatore, un viaggio per gli adulti e per i bambini, un’immersione nell’esotismo che avvolgerà Cisternino per tutto il periodo delle festività, nel segno di un’atmosfera nuova, poetica, autentica, in linea con la natura. Natale a Cisternino ! L’Avvento secondo Irina Hale: un omaggio alla bellezza di Rom e Sinti Torre Civica Dall’8 dicembre al 9 gennaio 2022 Giorni feriali: 17,00 – 21,00 Giorni prefestivi e festivi: 10,00 – 13,00 / 17,00 – 21,00 Ingresso libero

17 visualizzazioni0 commenti