BRINDISI, TRUFFE INFORMATICHE: PHISHING, SMISHING E VISHING


Il Coordinamento costituito da Associazione Nazionale “Dalla Parte del Consumatore”, la Confconsumatori Brindisi, Osservatorio LIDU sui fenomeni di usura, estorsione e sovraindebitamento e l’ACU Calabria è attualmente impegnato a fronteggiare un fenomeno in continuo e preoccupante aumento: le truffe informatiche.

Purtroppo ogni giorno, pervengono agli Sportelli del Coordinamento, presenti sul territorio nazionale, denunzie da parte di consumatori rimasti vittima di tali tipo di truffe e, quindi, di avere perso il proprio denaro presente su carte di credito o conto corrente.

“Complice la pandemia abbiamo assistito ad una repentina trasformazione del consumatore da consumatore on store a consumatore on line – afferma Irene Zapparata volontaria dell’Associazione Nazionale “Dalla Parte del Consumatore” che si occupa di tale tematica – Purtroppo a questa evoluzione non ha fatto seguito una adeguata evoluzione normativa del contraente debole ed al contrario si è registrata una sensibile modifica delle truffe on line le quali si sono affinate di giorno in giorno e sono divenute sempre più insidiose per il consumatore”.

Alle sedi del Coordinamento Nazionale “Dalla Parte del Consumatore”, come si è detto, negli ultimi mesi sono pervenute numerose segnalazioni di frodi on line e di impossessamento illecito da parte di terzi di dati personali.

Dal Coordinamento, infatti, fanno sapere che i casi maggiormente segnalati riguardano i seguenti fenomeni:

1)phishing: tentativo di appropriarsi dei dati personali, bancari o postali, di un utente al fine di poter appropriarsi o utilizzare il denaro dello stesso attraverso il conto corrente o la carta di credito.

Il phishing si perpetua attraverso una mail che perviene al consumatore, la quale all’apparenza sembra essere stata inviata da un Istituto di credito con la quale si richiede l’inserimento dei dati del cliente.

2)smishing è la variante del phishing effettuata tramite sms sul cellullare sempre con la richiesta dei dati;

3)vishing, infine, è una frode che si perpetua telefonicamente e negli ultimi mesi, sembra essere alquanto gettonata.