Bari: neonato affetto da una malattia metabolica abbandonato al "Giovanni XXIII"


Un bambino di 48 giorni di nazionalità rumena è stato abbandonato dalla mamma nell'ospedale Giovanni XXIII di Bari, dove era ricoverato da alcuni giorni per una malattia metabolica e problemi cardiaci diagnosticati fin dalla nascita.Immediatamente è partita la gara per la solidarietà, con medici e infermieri che fanno doppi turni per non lasciarlo solo e alcuni volontari che si sono attivati per portargli abiti, pannolini e altro. Il bambino è nato a Taranto il 24 settembre e dopo pochi giorni è stato trasferito nell'ospedale pediatrico di Bari.I medici gli hanno diagnosticato una patologia metabolica, la leucinosi, e un problema cardiaco. Il piccolo è stato quindi trasferito nel reparto di malattie metaboliche del Giovanni XXIII dove si trova attualmente ricoverato. La mamma è stata con lui fino a qualche giorno fa, ma poi ha lasciato l'ospedale e non vi ha più fatto ritorno. L'ospedale ha provveduto a segnalare l'accaduto alle autorità competenti, forze dell'ordine, servizi sociali e Tribunale per i Minorenni . (Ansa)

57 visualizzazioni
 
 
 
 
 
 

©2015 designed and created  Carone Francesco