ASL BRINDISI: CONCLUSIONE DEI PROGETTI “0-20-32 SPLEN-DENTI” E “DOWNLOAD.."

"Un Antivirus gratis per Covid-19" a San Pancrazio Salentino. Dalla pagina Facebook "ASL BRINDISI"




Si è svolto il 27 aprile, nell’aula magna della scuola “A. Manzoni” di San Pancrazio Salentino, l’evento conclusivo del progetto di promozione della salute orale “0-20-32 Splen-denti” di cui è responsabile la dottoressa Maria Costantina Putignano, specialista Odontoiatra del Poliambulatorio Asl nel comune.

Il progetto, che ha interessato circa 240 alunni della scuola primaria, si pone l’obiettivo di far acquisire competenze ed abilità relative al binomio salute orale - salute generale attraverso dinamiche cognitivo – comportamentali, divulgando le corrette norme di igiene orale e promuovendo un regime alimentare sano, al fine di modificare comportamenti a rischio e ridurre il ricorso ad eventuali interventi restaurativi.

Nello svolgimento del progetto, la dottoressa Putignano, in concomitanza con l’emergenza pandemica, ha affiancato alla propria attività specialistica ambulatoriale quella prettamente informativo-educativa, con modalità a distanza, rivolta al corpo docente, ai genitori e agli alunni delle classi coinvolte, rimandando ad un successivo momento, libero dai vincoli imposti dalla contingenza epidemiologica, la “fase operativa” del progetto che prevede la esecuzione di visite odontoiatriche preventive in ambulatorio.

Per mantenere vivo il legame con il percorso educativo svolto dagli alunni, nell’evento la dr.ssa Putignano ha consegnato agli alunni un kit dedicato all’igiene orale costituito da un borsello contenente: spazzolini, dentifricio e collutorio. Erano presenti la dirigente scolastica prof.ssa Simonetta Tempesta, il direttore sanitario della Asl Brindisi Andrea Gigliobianco, il presidente del Consiglio di Circolo m.llo CC Santo Lobascio, i docenti e i genitori degli alunni.

Nella stessa occasione, a conclusione del progetto “Download… un antivirus gratis per Covid-19”, il dottor Gigliobianco e il dottor Liborio Rainò, responsabile dell’Unità operativa di Promozione della Salute della Asl, con la referente di progetto dottoressa Rosa Signorile, hanno consegnato ad un alunno della classe 2^ della scuola primaria “G. Verga” uno dei pc portatili estratti tra i partecipanti al programma di contrasto alla diffusione del Covid-19 e della relativa “infodemia” mediante la promozione di specifiche conoscenze ed abilità.

Sia pure con i limiti imposti dalla situazione epidemiologica, l’incontro degli operatori della sanità pubblica con docenti, famiglie e alunni, lascia senz’altro prefigurare ulteriori collaborazioni nell’ambito della educazione alla salute degli alunni fin dalle primissime età, confidando che - in tempi più “tranquilli” - queste esperienze possano assumere un rilievo via via maggiore e riflettersi favorevolmente nella quotidianità dei loro attori e delle loro famiglie.





6 visualizzazioni0 commenti